Il legno è materia viva e pregiata.
Dona carattere all’edificio e vive con esso.
Il legno, se adeguatamente trattato in fase di lavorazione iniziale,
è resistente e duraturo, senza bisogno di attenzioni particolari.
La sua forza è anche quella di prestarsi a restauri conservativi o innovativi.
Il legno infatti, se lo si ama, non muore mai.

 

rovere

Rovere
Essenza di pregio, il rovere si distingue per la sua capacità di preservarsi nel tempo. Grazie alla sua inconfondibile venatura ricercata si presta, oltre che alla realizzazione di serramenti da esterno, anche a lavorazioni per interni.

abete

Abete
E’ un’essenza molto versatile, che si presta a diversi usi grazie alle sue caratteristiche di elasticità e resistenza. Il carattere tenue di tonalità e venature lo rendono particolarmente adatto anche per strutture travate con travi a vista.

oukume

Okumè
Caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Di provenienza africana, è un legno caratterizzato da una venatura leggera e dall’assenza di nodi; per questa ragione garantisce stabilità nel tempo ed è particolarmente indicato per installazioni all’esterno.

 

castagno

Castagno
Dalle naturali tonalità olivastre e venature dritte o a spirale, il castagno è un’essenza pregiata e resistente, indicata per lavorazioni sia da interno che da esterno.

cedro

Cedro
Perfetto per realizzazioni all’esterno. La sua particolare conformazione resinosa, lo rende praticamente immune alle infiltrazioni di pioggia e umidità anche senza trattamenti specifici.

ciliegio1

Ciliegio
Utilizzato principalmente per installazioni interne, il ciliegio è un legno compatto, tenace, caratterizzato da una fibratura diritta a tessitura media su base rosata.

 

douglas

Douglas
Grazie alla sua natura resinosa, il Douglass è un’essenza che garantisce un’ottima resistenza all’azione degli agenti atmosferici esterni. Di colore bruno rossastro chiaro, è pregiato per l’assenza di nodi.

faggio

Faggio
Legno venato in modo uniforme, di colore biondo, rossiccio o rosato a seconda del trattamento di essicatura. Semiduro, compatto e molto flessibile, è una buona soluzione per la realizzazione di scale, porte interne e complementi d’arredo.

frassino

Frassino
Alburno e durame sono appena differenziati con colore chiaro o bruno pallido che tende a scurirsi con la stagionatura. E’ un legno flessibile, piuttosto leggero e poco soggetto a cambiamenti dimensionali è utilizzato per lo più per realizzazioni da interno.

 

larice

Larice
Legno venato in modo uniforme, di colore biondo, rossiccio o rosato a seconda del trattamento di essicatura. Semiduro, compatto e molto flessibile, è una buona soluzione per la realizzazione di scale, porte interne e complementi d’arredo.

iroko

Iroko
E’ un legno esotico. Estremamente compatto e naturalmente protetto contro le infiltrazioni di umidità. Per questa ragione, è particolarmente indicato alla realizzazione di pompeiane, frangisole e in generale per i serramenti da esterno.

noce

Noce
Caratterizzato da un’estetica raffinata, di colore giallo-bruno. Ha un’eccellente lavorabilità e dona ottimi risultati estetici. Viene maggiormente impiegato per la realizzazione di porte interne e arredamenti.

 

tanganica

Tanganika
Legno esotico, il noce tanganica si presta a lavorazioni da interno. Caratterizzato da una venatura compatta e dall’assenza di nodi, risulta stabile nel tempo e idoneo a qualsiasi tipo di verniciatura.