PORTONCINI

Armonia con architettura e finiture del fabbricato, ma anche sicurezza e praticità
sono requisiti fondamentali dell’elemento che per primo trasmette l’immagine di casa vostra.

Portoncini in legno massello

Il design, la lavorazione e i materiali sono sempre valutati con scrupolosità per adattarsi allo stile che avete scelto per la vostra casa. La scelta della ferramenta e dei sistemi antieffrazione è eseguita con cura, in sincronia con i nostri fornitori selezionati per garantirvi sempre le massime prestazioni in termini di sicurezza.

  • Esecuzione esclusivamente su misura
  • Lavorazione del pannello porta su disegno del cliente
  • Possibilità di finiture ottimizzate per facciata: interno come porte e arredamenti, esterno come serramenti esterni
  • Possibilità di inserimento di parti vetrate, inserti in ottone, acciaio o marmo
  • Serrature ed eventuali sensori d’allarme predisposti per il collegamento alla domotica dell’edificio
  • Cilindro con profilo europeo e defender antieffrazione
  • Chiave di apertura con transponder, a scheda magnetica o con tastierino numerico

Portoncini blindati

Standard o realizzati su misura, sono studiati per fornire maggiore sicurezza contro i tentativi di effrazione.

Il grado di sicurezza di un portoncino blindato è dato dalla Classe che ne identifica la qualità antieffrazione in base ai risultati ottenuti su alcuni testi normati. Secondo le norme UNI ENV 1627 e successive, le classi di qualità di una porta blindata sono 6, costituite in ordine crescente di resistenza antieffrazione, in base al tipo di serratura e ad altre caratteristiche, come l’isolamento termoacustico.

I portoncini blindati proposti da ARBOR, sono certificati in Classe 4 (fino a dimensione esterno telaio cm 112 x 238,5) ossia resistono “ad uno scassinatore esperto, che usa anche seghe, martelli, accette, scalpelli e trapani a batteria; una porta di Classe 4 è adatta per essere utilizzata negli uffici di banche, orologerie, ospedali, impianti e laboratori industriali, villette signorili”***

  • Una o due ante, con possibilità di includere fissi laterali o sopraluci ciechi o vetrati
  • Struttura del battente composta da lamiera presso-piegata con spessore 15/10 o 20/10
  • Omega interni da 15/10 orizzontali o verticali
  • Telaio in tubolare di acciaio verniciato da 30/10
  • Cerniere registrabili con perno sfera saldate su telaio e anta
  • Scrocco registrabile
  • Deviatori mobili multipli 5
  • Rostri fissi multipli 6
  • Serratura con piastra di protezione manuale o elettrica
  • Cilindro con profilo europeo e defender anti-effrazione
  • Chiave a doppia mappa o con tastierino numerico
  • Parafreddo e spioncino di serie
  • Ampia scelta di maniglie interne o pomoli esterni
  • Rivestimenti interno ed esterno in legno o alluminio con possibilità personalizzare colore, finitura, lavorazione e disegno
  • Inserti in vetro (eventuali) Blindovis 18/19R antivandalismo e antiproiettile, trasparenti o lavorati
  • Certificazione di resistenza all’effrazione Classe 2, 3, 4 o 5 a seconda del modello (secondo UNI/EN 1627-2000, 1628-2000, 1630-2000)
  • Isolamento acustico con pannelli isolanti interni ad elevate prestazioni (abbattimento sonoro fino a 45 dB)
  • Isolamento termico con pannelli dedicati, per Ud fino a 0,6 W/m2K
  • Accessori
    • Serratura di servizio
    • Paletto notte
    • Limitatore di apertura
    • Batocchio
    • Chiudiporta aereo
    • Sensore d’allarme